Salta la paginazione e vai direttamente al contenuto della pagina

Professionisti esperti in materie fiscali sportive

HOMEHOME

M_art-no-image
notizia tratta da "Guide no profit" di SuperEva.it ( http://guide.supereva.com/non_profit/ ), a cura del Rag. GianPaolo Concari, esperto di enti non profit (su gentile concessione dell'autore e della testata): http://guide.supereva.com/non_profit/interventi/2006/02/242271.shtml . E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il d.p.c.m. 20/01/2006 attraverso il quale si completa il quadro della distribuzione del 5 per mille al Terzo settore e alla ricerca.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Associazione sportiva dilettantistica i cui associati sono altre associazioni sportive dilettantistiche. Il Consiglio Direttivo è composto dai Presidenti dei Consigli delle associate. Le cariche assunte sono compatibili ai sensi delle agevolazioni previste dalla legge n. 398/91? Inoltre, l'associazione effettua manifestazioni sportive di quartiere il cui committente è il Comune che offre alle scuole, dietro presentazione di regolare fattura con Iva, le prestazioni afferenti il proprio oggetto istituzionale durante tutto l'anno scolastico. E' corretto assoggettare ad Iva tali ultime prestazioni? Grazie. risposta a cura del Dott. Giuliano Sinibaldi, Consulente Regionale Fiscosport Marche.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
A) Le associazioni sportive dilettantistiche ai sensi della Finanziaria 2006 (commi 337, 338 e 339) possono presentare domanda per partecipare al riparto del 5 per mille entro il 10 febbraio 2006 ? Grazie e buon lavoro. B) Il quesito che voglio porVi è questo: siamo un'associazione sportiva dilettantistica senza personalità giuridica ed iscritta alla federazione di categoria Figc e Csi. Possiamo iscriverci nell'elenco di cui la legge 266 per il riparto del 5 per mille? Gradirei una risposta a breve in quanto i termini dell'iscrizione sono il 10.02 c.m. Grazie per la collaborazione e complimenti per il sito. risposta a cura del Rag. Pietro Canta, Consulente Nazionale Fiscosport (risposta del 6.2.2006 - *precisazione del 9.2.2006)

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
A nome delle associazioni sportive dilettantistiche che rappresento e di altre che si sono a me rivolte Vi sottopongo questo quesito in quanto non si riescono a trovare chiarimenti in merito: I componenti del collegio dei revisori, ove previsto dallo statuto come organo dell'associazione, devono avere qualifica professionale di revisori iscritti all'albo dei revisori dei conti o come molti pensano possono essere semplicemente soci senza tale qualifica professionale? Risposta a cura del Dott. Roberto Conti, Consulente Provinciale Fiscosport Cremona

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
La nostra società ha optato per la legge n. 398/91 nel mese di ottobre 2005. L'esercizio sociale va dal 1/07/2005 al 30/06/2006. E' stata emessa una fattura nel mese di dicembre. Vorremmo sapere: 1) a quale trimestre si deve riferire l'IVA da versare? 2) le fatture emesse si devono portare mensilmente all'Ufficio Siae? risposta a cura della Dott.ssa Rosanna D'Amore, Consulente Regionale Fiscosport Emilia Romagna.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
In merito alla registrazione delle società al CONI. Se una Società Sportiva Dilettantistica è affiliata solamente ad un Ente di Promozione come può accedere alla registrazione sul sito del CONI? E per fare la registrazione deve assolutamente essere affiliata ad una Federazione? Grazie. risposta a cura della Dott.ssa Valentina Di Renzo, Consulente Provinciale Fiscosport Venezia.

Continua ...

 

9m_convegni-ed-eventi
Il C.O.N.I. Comitato Provinciale di Padova ed il Comune di Padova - Settore Servizi Sportivi organizzano il convegno: "Le società ed associazioni sportive dilettantistiche alle prese con gli adempimenti civilistici e fiscali" - sabato 11 febbraio 2006 - ore 9.00 - 13.00 - PADOVA , Fornace Carotta, via Siracusa 17 - ingresso libero. Relatori : Dott.ssa Rosanna D'Amore , Cons. Reg. Fiscosport Emilia Romagna - Forlì; Dott. Nicola Forte , Consulente Nazionale Fiscosport - Roma; Dott.ssa Valentina Di Renzo , Consulente Provinciale Fiscosport Venezia; Rag. Pietro Canta , Cons. Naz.le e Coord. Consulenti Fiscosport - Imperia. Depliant completo e maggiori informazioni su: http://www.conipadova.it . Segreteria del Convegno C.O.N.I. Comitato Provinciale Padova Via Calatafimi, 12 - 35137  PADOVA Tel. 049.656845 - Fax 049.654870 PROGRAMMA DEL CONVEGNO    

Continua ...

 

M_art-no-image
notizia tratta da "Guide no profit" di SuperEva.it, a cura del Rag. GianPaolo Concari, esperto di enti non profit (su gentile concessione dell'autore e della testata): http://guide.supereva.com/non_profit/interventi/2006/01/241548.shtml http://guide.supereva.com/non_profit/interventi/2006/01/241665.shtml . Nel sito dell' Agenzia delle Entrate è presente il software per potersi iscrivere nell'elenco degli enti non profit che possono beneficiare della devoluzione del 5 per mille dell'I.R.Pe.F. Vediamo i dettagli

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Sono un consulente di un'associazione sportiva dilettantistica in regime legge n. 398/91. Il quesito che vorrei porre è relativo alla norma che prevede la obbligatorietà, per le associazioni sportive dilettantistiche, di effettuare e ricevere pagamenti eccedenti euro 516,46 in maniera "tracciabile". E' questo un obbligo che ha risvolti anche nei confronti della controparte? Uno sponsor che paghi in contanti all'associazione sportiva dilettantistica una fattura di importo eccedente il limite quali rischi corre? Ringrazio e mi complimento per l'ottimo lavoro. risposta a cura della Dott.ssa Patrizia Sideri, Consulente Provinciale Fiscosport Siena.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Una associazione sportiva dilettantistica affiliata alla FIV, che ha in concessione dal Comune un tratto di litorale, permette ai propri soci di "parcheggiare" sullo stesso, durante la stagione estiva, la propria deriva o gommone a fronte di un corrispettivo in denaro. Tale introito è da considerare ricavo commerciale o istituzionale? risposta a cura del Dott. Roberto Conti, Consulente Provinciale Fiscosport Cremona e del Dott. Giuliano Sinibaldi, Consulente Regionale Fiscosport Marche.

Continua ...

 

11m_guide-e-vademecum
Premessa Nonostante il Codice Civile vigente nel nostro paese non disponga in modo preciso e dettagliato circa le attività e il funzionamento degli enti non commerciali, negli ultimi decenni si è registrato un incremento delle nascite di tali enti medesimi. In campo fiscale, si assiste, invece, ad una continua evoluzione della normativa, con interventi atti a ridefinire e ad aumentare le ingenti agevolazioni tributarie esistenti nel nostro paese per il settore del non profit. I principali aspetti fiscali degli enti non profit, sono contenuti, tra l’altro, nel D.Lgs. n. 460/1997, relativo alla "Disciplina tributaria degli enti non commerciali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale”, ove sono riportate talune indicazioni riguardo i poteri di cui possono avvalersi i funzionari dell’amministrazione finanziaria durante l'attività di verifica ed ispezione contabile. Mentre la fase di accesso nei locali in cui gli enti non commerciali esercitano la propria attività è disciplinata dagli artt. 33 del D.P.R. 600/1973 e 52 del D.P.R. 633/1972).

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
A) Riguardo l'imposta di pubblicità, per impianti con capienza inferiore ai 3000 posti, il Comune, su interpretazione dell'agenzia che gestisce il tributo, ritiene che tale esenzione si riferisce alla pubblicità fatta dalla stessa ass. sportiva e non per cartelloni di sponsor disposti all'interno dello stadio. Desidererei quindi un chiarimento. B) Finanziaria 2006: esenzione imposte sulla pubblicità. La Finanziaria 2006 (Art. 1, co. 128, legge 266/2005) prevede l'esenzione dal pagamento dell'imposta sulla pubblicità in qualunque modo realizzata dalle associazioni sportive dilettantistiche all`interno degli impianti sportivi con capienza inferiore ai tremila posti. Domanda: l`esenzione è valida anche per la pubblicità collocata al di fuori di impianti (campo di calcio o palestra), p.e. lungo il tracciato di una pista da sci o una pista di slittino, oppure lungo il percorso di una gara di ciclistica o di una corsa su strada, sempre beninteso che lo spazio per il pubblico sia inferiore ai tremila posti. Cordiali saluti. risposta a cura del Rag. Pietro Canta, Consulente Nazionale Fiscosport.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Vorrei sapere il codice tributo per il versamento della ritenuta a titolo d'imposta del 23% su compensi ex art. 34 e 37 l. 342/2000 oltre i 7.500 € ma entro il limite di cui all'art. 25 co. 2 L. 133/99. risposta a cura della Dott.ssa Valentina Di Renzo, Consulente Provinciale Fiscosport Venezia.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Spett.le redazione di Fiscosport, Vi scrivo in merito al divieto previsto dall'art. 90 della legge 289/2002 per i componenti i Consigli Direttivi delle associazioni sportive dilettantistiche di fare parte come Dirigenti di altre associazioni sportive dilettantistiche che pratichino le stesse discipline sportive. Nel decreto attuativo un comma è dedicato a ciò che deve essere scritto sullo statuto affinchè possa esservi la classificazione di associazione sportiva dilettantistica ed in un altro comma si determina che chi fa parte di un Direttivo di una associazione sportiva dilettantistica non può far parte del Direttivo di altra associazione sportiva dilettantistica aderente alla stessa federazione.  Ritengo che, essendovi due commi distinti e numerati distintamente, l'obbligo di non far parte di due Direttivi è un obbligo di legge e non è necessario inserirlo nello statuto.Vorrei sapere il Vostro autorevole parere, considerato che modificare lo statuto per inserivi la clausola in parola ha un costo. Ringraziandovi fin d'ora porgo i migliori saluti e i più vivi ringraziamenti per la vostra preziosa presenza. risposta a cura del Rag. Pietro Canta, Consulente Nazionale Fiscosport

Continua ...

 

M_art-no-image
Il Consiglio dei Ministri ha approvato il 22 dicembre scorso il D.L. Milleproroghe che dispone, fra le altre, la proroga al 31 marzo 2006 del termine per predisporre il Documento programmatico sulla sicurezza , introdotto dal Codice della Privacy per coloro che utilizzano strumenti elettronici per il trattamento dei dati sensibili o giudiziari. Il termine viene spostato al 30 giugno 2006 , per coloro che per certificati motivi tecnici non possono provvedere all'adempimento entro il 31 marzo.

Continua ...

 


« Precedente1 ... 171 172 173 174 175 176 Successivo » (2581-2595/2637) | Per pagina: 15, 20


a
A

Fiscosport informa:

Fiscosport © è un marchio registrato.

Il materiale pubblicato sul sito è tutelato dalla normativa sul diritto d'autore. Poiché scopo di Fiscosport è la divulgazione di informazioni utili al mondo sportivo dilettantistico, viene concessa volentieri la possibilità di utilizzare testi e allegati a condizione che vengano citati sia l’autore che la fonte (indicando il link di riferimento).

Grazie della collaborazione.

__PARTIAL EDIZIONI

Social

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.