Salta la paginazione e vai direttamente al contenuto della pagina

Professionisti esperti in materie fiscali sportive

HOMEHOME

3m_approfondimenti
Il codice del Terzo settore definisce gli elementi costitutivi il bilancio ma il legislatore pasticcia con la terminologia. Lo stesso fa per il bilancio sociale.

Continua ...

 

16m_le-dichiarazioni
Riprendiamo la nostra analisi sull'ACE (Aiuto alla Crescita Economica), istituto introdotto allo scopo di incentivare l’incremento del capitale proprio delle imprese, “premiando” gli aumenti di capitale e il reinvestimento degli utili.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
L'Agenzia delle Entrate con risoluzione 28/07/2017 n. 104/E ha accolto il ravvedimento operoso per omesso/errato invio dei dati delle liquidazioni periodiche IVA. Poiché per un paio di anni una a.s.d. in regime di 398 non ha inviato tali comunicazioni ritenendole escluse in quanto esercitava solo in attività istituzionale (riceve ed emette fattura per piccole sponsorizzazioni), si chiede se tali operazioni siano effettivamente escluse dalla presentazione della comunicazione liquidazioni IVA, considerando, appunto, che non viene presentata la dichiarazione annuale. Si precisa che dichiarazione ENC e Irap sono state regolarmente inviate, così come lo spesometro.

Continua ...

 

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Si chiede se una s.s.d. costituita nella forma di società di capitali, in regime 398, debba comunicare i dati delle fatture di acquisto del 1° semestre 2017. La circolare n. 1/E/2017 ha chiarito che i soggetti che applicano il regime di cui alla l. 398/1991 devono trasmettere i dati delle fatture emesse (sia relativamente all'attività istituzionale sia commerciale?) mentre "non devono trasmettere i dati delle fatture ricevute perché, per quest'ultime, non sussiste l'obbligo di registrazione". Tuttavia per le s.s.d. costituite nella forma di società di capitali vige l'obbligo di registrazione delle fatture di acquisto: si chiede pertanto conferma del fatto che deve essere trasmessa anche la comunicazione delle fatture di acquisto oltre che quella delle fatture emesse.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Si chiede se un'associazione sportiva dilettantistica, regolarmente iscritta al CONI, che svolge unicamente attività istituzionale verso i propri associati e non possiede partita IVA, sia tenuta a inviare i dati delle fatture del primo semestre 2017: nella fattispecie si tratta di ricevute emesse per i corrispettivi incassati a fronte della partecipazione/organizzazione a corsi per lo svolgimento della pratica sportiva (corrispettivi specifici) e fatture ricevute per l'organizzazione degli stessi (utenze, compensi agli istruttori, canoni di locazione, ecc ...).

Continua ...

 

18m_le-pillole-di-fiscosport
5 per mille e trasmissione del modello EAS: sono queste le due fattispecie di interesse per le a.s.d. ritardatarie, che entro il 31 ottobre (e non il 2 ottobre, come precedentemente comunicato) potranno mettersi in regola qualora non abbiano adempiuto correttamente o abbiano "sforato" i tempi richiesti.

Continua ...

 

4993m
Ricordiamo che il primo appuntamento è per il 13 ottobre prossimo presso l'ODCEC di Napoli: al Convegno si parlerà di Riforma del Terzo Settore, del nuovo Elenco delle Discipline sportive, della Circolare dell'Ispettorato del Lavoro e di lavoro accessorio... tutti temi importanti e di grande attualità! Il secondo appuntamento, per coloro che sono interessati all'approfondimento di queste e altre tematiche fiscosportive, è il Meeting di sabato 14 ottobre, presso la sede del Comitato Regionale del CONI Campania. L'ingresso è libero per ambedue gli eventi (è gradita la prenotazione attraverso il link in calce all'articolo).

Continua ...

 

30m_scadenzario
Di seguito gli adempimenti più importanti con scadenza entro il 2 ottobre 2017 (il 30 settembre cade infatti di domenica): tra questi ricordiamo la presentazione del Modello UNICO ENC e la c.d. REMISSIONE IN BONIS applicabile alle inadempienze dei termini relativi al 5 PER MILLE e alla trasmissione del MODELLO EAS.

Continua ...

 

3m_approfondimenti
In occasione della prossima scadenza dei termini per la presentazione delle dichiarazioni dei redditi, ricordiamo che anche le società di capitali e le cooperative sportive dilettantistiche possono usufruire dell’ACE: non si tratta di grandi cifre, ma è comunque un’opportunità che potrebbe essere interessante.

Continua ...

 

 

1m_5-per-mille
L’impatto della riforma del Terzo settore sul cinque per mille. Cosa cambia nel prossimo futuro e cosa è ancora da fare.

Continua ...

 

10m_giurisprudenza
Ancora una sentenza di condanna, e questa in sede penale, per omesso pagamento dei diritto ai fonografici Da sempre raccomandiamo la massima attenzione alla controversa questione degli importi richiesti da SCF; ora abbiamo un motivo in più.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Una a.s.d. iscritta al CONI e affiliata FIGG, il cui statuto prevede comunque la promozione dello sport in genere e non solo del calcio, gestisce il campo sportivo e da qualche tempo anche la palestra comunale. La palestra è frequentata, oltre che dai soci, anche da una a.s.d. di pallacanestro, in particolare per l'attività di minibasket. Si chiede come gestire il "contributo" che la a.s.d. ospitante dovrebbe ricevere dalla associazione di basket per l'utilizzo dell'impianto, se cioè trattasi di attività assoggettabile a IVA oppure se possa essere considerato un contributo all'attività sportiva.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Un'a.s.d. per anni ha ricevuto contributi mediante bonifico dalla locale BCC, che in tal modo ne ha sostenuto le attività, senza mai chiedere alcun tipo di documenti. Da quest'anno la BCC si è fusa con altra banca, un funzionario della quale ora chiede che a fronte di un contributo di 2 mila € venga rilasciata una fattura o una ricevuta. Si chiede se, dovendo emettere fattura, si debba applicare l'IVA, che noi come a.s.d., come è noto, non recuperiamo; si vorrebbe rilasciare regolare ricevuta ma non sappiamo come procedere.

Continua ...

 


« Precedente1 2 3 4 ... 158 Successivo » (16-30/2363) | Per pagina: 15, 20


a
A

Fiscosport informa:

Fiscosport © è un marchio registrato.

Il materiale pubblicato sul sito è tutelato dalla normativa sul diritto d'autore. Poiché scopo di Fiscosport è la divulgazione di informazioni utili al mondo sportivo dilettantistico, viene concessa volentieri la possibilità di utilizzare testi e allegati a condizione che vengano citati sia l’autore che la fonte (indicando il link di riferimento).

Grazie della collaborazione.

__PARTIAL EDIZIONI

Social

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.