Salta la paginazione e vai direttamente al contenuto della pagina

Professionisti esperti in materie fiscali sportive

HOMEHOME

30m_scadenzario
Di seguito gli adempimenti più importanti con scadenza entro il 17 febbraio 2020 (Il 16 cade infatti di domenica). Altre scadenze sul sito dell'Agenzia delle Entrate: in particolare per le associazioni senza Partita IVA (categoria G) e per le associazioni con Partita IVA (categoria E).

Continua ...

 

3m_approfondimenti
Una Associazione Sportiva Dilettantistica che opera nel settore del Karate, ad oggi ha svolto solo attività istituzionale ed è titolare di codice fiscale ma non di partita Iva. Sta organizzando un’evento a cui parteciperà un Maestro di fama internazionale, e nel corso della manifestazione i partecipanti potranno gareggiare con lui per approfondire la tecnica sportiva. Aderiranno soci dell’Associazione, Tesserati della Stessa Federazione di appartenenza della ASD, non soci/non tesserati, e a tutti i partecipanti verrà chiesto il pagamento di € 50 a fronte della possibilità di assistere alle lezioni e di gareggiare; compresa nella quota anche una maglietta celebrativa dell’evento. Le magliette saranno comunque acquistabili da chiunque al prezzo di € 15 cadauna. Si chiede come gestire l’organizzazione dell’evento, e in particolare: l’incasso delle quote di partecipazione ai non soci/non tesserati è da considerarsi operazione commerciale soggetta a imposte dirette e Iva ? È commerciale anche il ricavato delle magliette? In alternativa sarà possibile richiedere Partita Iva e optare per la Legge 398/91, considerandolo evento decommercializzato (Legge 133/99)? In quest’ultimo caso l’Agenzia riconosce l’agevolazione sia ai fini IIDD che dell’Iva ?

Continua ...

 

9m_convegni-ed-eventi
L'evento è organizzato da CSI, Polisportiva Sociale Basket Atina e Fiscosport, e promosso dall'Assessorato Pubblica Istruzione, Turismo, Sport e Pari Opportunità del Comune di Cassino e dall'ICS - Istituto Credito Sportivo. Iscrizione (gratuita) entro il 18 febbraio

Continua ...

 

1m_5-per-mille
Entro quando spendere? Entro quando rendicontare? Ripercorriamo i passaggi per non perdersi nei meandri di due disposizioni di legge non ancora allineate tra loro.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Si chiede se la rendicontazione del contributo 5x1000 con le modalità indicate nell'art. 8 del decreto legislativo 3.7.2017 n. 111, riguardano tutte le società/associazioni sportive dilettantistiche o solo quelle che rientrano nel codice del terzo settore.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Premesso che la collaborazione sportiva avente a oggetto l'attività di segreteria, si inquadra come co.co.co, e che i compensi, dal punto di vista fiscale, rientrano nei redditi diversi art. 67 comma 1 lettera m del T.U.I.R. e sono esenti da tassazione fino a euro 10.000,00, si chiede se, dal punto di vista contributivo e assicurativo, si sia obbligati all'iscrizione ai rispettivi enti e versare i relativi contributi.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Un'associazione culturale e ricreativa, nello specifico asilo nido, doposcuola, baby biblioteca, ludoteca, ha avuto una ispezione da parte dell'Agenzia Entrate nel dicembre 2018. Da verifica non hanno riconosciuto l'associazione con la L. 398/91 sia per mancanza dell'EAS (presentato durante ispezione) sia per la non democraticità nella partecipazione degli associati alla vita associativa, la non tracciabilità dei pagamenti (inf. a € 1.000 ) e perché fornisce una immagine all'esterno, anche attraverso i social, di una vera e propria impresa commerciale. Questo quanto si evince dal verbale. Oggi si scopre che gli stessi ispettori hanno aperto una p.iva senza che l'associazione ne fosse a conoscenza, dal 19/12/2018 né tanto meno si evince dal verbale. Si chiede come ci si deve comportare? Aspettare accertamento dall'Agenzia, trattarla come impresa (da quando?) essendo che la P.IVA è aperta da dicembre 2018?

Continua ...

 

 

5599m
Per associazioni e società sportive dilettantistiche non trova applicazione la modalità di pagamento del canone RAI nella bolletta elettrica, che vale solo per l'abbonamento della televisione per uso privato. In altre parole le associazioni e le società che detengono un apparecchio televisivo sono tenute a pagare il canone RAI entro il 31 gennaio

Continua ...

 

30m_scadenzario
Di seguito gli adempimenti più importanti con scadenza entro il 31 gennaio 2020. Altre scadenze sul sito dell'Agenzia delle Entrate: in particolare per le associazioni senza Partita IVA (categoria G) e per le associazioni con Partita IVA (categoria E).

Continua ...

 

3m_approfondimenti
Nel corso degli ultimi mesi è stato più volte posto all’attenzione, sia a livello pubblicistico, sia nell’ambito di alcuni importanti convegni e seminari dedicati alla fiscalità dello sport sia, infine, in alcune verifiche operate dall’Agenzia delle Entrate, il tema del trattamento IVA dei corrispettivi incassati dai sodalizi sportivi dilettantistici. Nel contributo che segue facciamo il punto punto sulla situazione e descriviamo i possibili scenari muovendo dalla normativa nazionale e con un cenno a quella comunitaria.

Continua ...

 

3m_approfondimenti
In alcune pubblicazioni di settore e in alcuni accertamenti condotti dall’Agenzia è iniziato ad emergere - come approfondisce l’articolo di Giuliano Sinibaldi pubblicato sempre in questo numero monografico - l’orientamento di considerare imponibili ai fini IVA i corrispettivi dei tesserati delle società sportive sulla base di una presunta incompatibilità della normativa italiana recante l’esclusione IVA sia con l'ordinamento interno sia nei confronti della normativa comunitaria. Su questo secondo assunto vogliamo concentrare l’attenzione nel contributo che segue.

Continua ...

 

 

 

 

3m_approfondimenti
La Legge di Bilancio 2020 (Legge 27/12/2019 n. 160) cambia le regole previste per il recupero delle spese detraibili (dal pagamento di quanto dovuto ai fini IRPEF), indicate dall’articolo 15 del Testo Unico delle imposte sui redditi e in altre disposizioni normative. Le detrazioni diventano possibili solo se pagate con mezzi tracciabili: vietato l’uso del contante per poter usufruire del risparmio fiscale.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Si chiede se una a.s.d. con solo codice fiscale (quindi senza partita IVA in quanto non svolge attività commerciale) è comunque obbligata all'invio della certificazione unica telematica per i compensi sportivi dilettantistici erogati ai collaboratori entro il limite di euro 10.000,00. S chiede inoltre di sapere se nel caso di superamento dell'importo di euro 10.000,00 l'associazione debba elaborare il cedolino paga per il collaboratore così da calcolare le imposte e le addizionali dovute sulla parte eccedente euro 10.000,00, ed effettuare il versamento delle imposte con modello F24.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Una Società Sportiva Dilettantistica incassa 10 euro di cui 4 euro a titolo di rimborso del costo del tesseramento e 6 euro quale incasso forfettario spese segreteria. Questi 6 euro possono essere considerati proventi istituzionali oppure devono essere considerati commerciali e quindi assoggettati ad Iva ed Imposte dirette?

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
Si chiede se per un'a.s.d., con solo codice fiscale, che incassa quote associative e quote per corsi specifici dai suoi associati/tesserati (rif.statutari art 148 T.U.I.R.), sia obbligatoria la conservazione delle fatture elettroniche ricevute.

Continua ...

 

19m_le-risposte-ai-quesiti
La normativa sui pensionati "quota 100" prevede che non possano ricevere un reddito di più di 5.000 euro annui oltre alla pensione. Si chiede se i compensi sportivi (quelli nel limite di 10.000 euro annui) vadano o meno conteggiati nel limite dei 5.000. La stessa domanda rivolta gli uffici locali dell'INPS ha avuto come risposta "non sappiamo"...

Continua ...

 


« Previous1 2 3 4 5 ... 148 Next » (41-60/2946)


a
A

Fiscosport informa:

ABBONAMENTO 2020

 

Basta poco per garantirsi un anno di aggiornamenti fiscosportivi!!! 

 

E le tariffe 2020 sono rimaste invariate!

 

Info su costi e modalità alla pagina Abbonamenti

.

__PARTIAL EDIZIONI

Social

Condizioni di utilizzo | Trattamento dei dati | WebDesign


Fiscosport è una pubblicazione on-line registrata (Trib. Perugia n. 18 del 28/06/2011)
Direttore Responsabile: Francesco Sangermano
Fiscosport s.r.l. - PI e CF 01304410994 - n. REA 271620 - cap. soc. 10.000,00 euro i.v.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.